Jacobs cala il tris
17 febbraio 2022
La Leo Shoes Casarano torna in campo con uno scontro diretto
19 febbraio 2022

La Happy Casa deve abbandonare il tabellone delle Final Eight di Coppa Italia 2022 ma lo fa dopo una partita di grande determinazione e orgoglio contro una super potenza del basket italiano, i campioni d’Italia della Virtus Bologna. Alla Vitrifrigo Arena di Pesaro, Brindisi è costretta a inseguire per larghi tratti del match e combatte su ogni pallone disponibile fino al suono della sirena finale. Unico rammarico per i ragazzi di coach Vitucci è la percentuale ai tiri liberi pari al 50% con 12 errori sui 24 tentativi dalla lunetta.

Weems e compagni partono con il piede sull’acceleratore con un break iniziale di 12-3. L’attacco brindisino impiega tempo prima di carburare e nei primi 5 minuti va a segno con 5 punti pur lottando molto sotto canestro. La reazione arriva anche grazie alle rotazioni di coach Vitucci per il contro break di 10-2 guidato dall’ingresso in campo di Alessandro Gentile. Teodosic sforna tre assist tre azioni al rientro in campo, permettendo alla Virtus di riprendere in mano le redini dell’incontro. Visconti entra e si accende in un minuto con due triple di fila ricucendo il gap a -6 a fine primo quarto (26-20). Un’altra tripla di Visconti riporta la parità a quota 31 al 13’ minuto grazie a una grande reazione di squadra. Nel momento di difficoltà la Virtus si appoggia sulla leadership di Weems, protagonista nel parziale di 9-0. Nick Perkins commette il terzo fallo personale ed è costretto a rimanere fuori dai giochi, Chappell mostra orgoglio e carattere ma Belinelli riporta a +9 i suoi all’intervallo lungo (51-42). Bologna ritocca il massimo vantaggio a +16 (61-45) con il gioco da quattro punti di uno scatenato Belinelli e la tripla di Alibegovic. L’extra sforzo biancoazzurro viene guidato questa volta da Wes Clark a produrre il 10-2 che riporta il gap sotto la doppia cifra di svantaggio (63-55 al 27’). La profondità del roster della Segafredo garantisce una grande varietà di armi a proprio favore difficilmente arginabili ma la Happy Casa lotta e ci prova con caparbietà e determinazione avendo il merito di non mollare mai. La dimostrazione è nuovamente il parziale di 10-2 che riporta Brindisi a -7 a 3 minuti dalla fine (82-75). Stesso copione e stesso risultato finale: Weems la risolve con 6 punti di fila in un finale in cui si registra l’infortunio alla spalla patito da Wes Clark a seguito di un blocco di Sampson.

Dopo una settimana di sosta, Brindisi tornerà al PalaPentassuglia per affrontare in campionato la Leonessa Brescia domenica 6 marzo.

IL TABELLINO

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA-HAPPY CASA BRINDISI: 93-81 (26-20, 51-42, 70-60, 93-81)

VIRTUS SEGAFREDO BOLOGNA: Tessitori (2 r.), Mannion 3 (1/1, 0/1), Pajola 2 (1/4, 0/2, 6 r,), Alibegovic 8 (2/4, 1/2, 7 r.), Ruzzier ne, Belinelli 23 (1/2, 5/10, 2 r,), Teodosic 8 (1/2, 2/4, 1 r.), Jaiteh 17 (7/9, 3 r.), Sampson 3 (1/1, 4 r.), Hervey 12 (4/5, 1/2, 3 r.), Weems 17 (4/6, 2/6, 7 r.), Cordinier (0/1, 0/3, 1 r.). All.: Scariolo.

HAPPY CASA BRINDISI: Adrian 8 (4/7, 0/3, 7 r.), Gentile 3 (1/6, 0/1, 1 r.), Zanelli 6 (1/3 da 3, 2 r,), Gaspardo 9 (3/5, 0/3, 3 r.), Redivo ne, Chappell 11 (1/5, 3/6, 2 r.), Clark 19 (3/6, 4/7, 5 r.), De Zeeuw 4 (2/2, 0/2, 3 r.), Udom (0/2 da 3, 4 r.), N. Perkins 8 (2/7, 0/1, 7 r.), Guido ne, Visconti 13 (2/2, 3/5, 3 r.). All.: Vitucci.

ARBITRI: Sahin – Baldini – Grigioni.

NOTE – Tiri liberi: Bologna 16/22, Brindisi 12/24. Perc. tiro: Bologna 33/65 (11/30 da tre, ro 10, rd 32), Brindisi 29/73 (11/33 da tre, ro 15, rd 27).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *