Aurispa Libella vince ancora 3-1 con Tuscania e vola in semifinale playoff.
24 aprile 2022
Qualificazione Euro U18-M: l’Italia batte anche la Francia e conquista il pass per i Campionati Europei.
24 aprile 2022
Trastevere: Di Tomassi, Colini, Percuoco, Ferrazza, Skorge (25′ st Caprera), Biasotto (18′ st Berarducci), Pedullà (18′ st Pagano), Boldorini, Serao, Sgambato (43′ st Massimi), Lorè (25′ st Pellegrini). In panchina: Marescalchi, Panichi. Allenatore Niccolò Massaccesi.
Lecce Women: Alexandersson; Bengtsson, Felline (27′ st De Benedetto), Tomei, Rollo (37′ st Coluccia); Prambrant, Lech (16′ st Guido), Jusanovic; Bergamo (30′ st Spedicato), D’Amico, Marsano. In panchina: Serio, Bisanti, Bocchieri, Di Lorenzo, Monno. Allenatrice Vera Indino.
Arbitro: Palomba di Torre del Greco.
Marcatrici: nel pt 6′ Sgambato (T); 19′ Serao (T); nel st 15′ Lorè (T); 22′ Prambrant (L); 36′ D’Amico (L); 44′ Pedullà (T).
Note: spettatori duecento circa. Angoli: 3-7. Recupero: pt 3′; st 5′.
Il Lecce Women cade sul campo del Trastevere, terza forza del campionato, al termine di una partita bella e combattuta fino alla fine. Le giallorosse interrompono così la serie positiva di due vittorie ma sono già proiettate verso il finale di stagione in cui D’Amico e compagne affronteranno squadre sicuramente più alla portata rispetto alle tre di testa. Da domenica 1 maggio e fino al 5 giugno il Lecce Women dovrà giocare con Crotone (in casa), Matera

fuori), Vis Mediterranea (in casa), Rever Roma (fuori), Fesca Bari (in casa) e infine Grifone Gialloverde Roma (fuori).
Nel match con il Trastevere, alle salentine non è bastata una grande reazione nel cuore del secondo tempo per tornare a casa con un risultato positivo. Sotto di tre reti infatti le ragazze allenate da Vera Indino si sono portate sul 2-3 grazie alle reti realizzate da Prambrant e dalla solita D’Amico ma nel finale le capitoline hanno chiuso i conti facendo svanire il sogno di rimonta del Lecce Women.
“Peccato, di questa partita ho apprezzato soprattutto la reazione della squadra dopo lo svantaggio, siamo andate vicinissime al pareggio prima di incassare la quarta rete in modo a dir poco rocambolesco. Per il resto purtroppo sono stati commessi molti errori individuali sui quali evidentemente bisogna continuare a lavorare per cercare di migliorare. Ora mi aspetto un finale di stagione in crescendo”, ha detto Vera Indino.
Prossimo impegno delle giallorosse, domenica 1 maggio, al comunale “La Torre” di Castrignano de’ Greci, contro il Crotone. Si giocherà alle ore 11.30.
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *