Canoa velocità: comincia la stagione degli azzurri, esordio a Racice in coppa del mondo.
18 maggio 2022
Sport/Lega Pro – Al Torneo della Pace la Rappresentativa Under 16 a valanga sull’Rnk Palato: 6-0
18 maggio 2022

I rossoblu vendono cara la pelle e sotto di 25 rientrano a -8 a inizio ultimo quarto per poi cedere: Conti 20pt, Erkmaa 15. RBR va sul 2-0 nella serie. Venerdì gara 3 al Palafiom

RIVIERABANCA BASKET RIMINI – CJ BASKET TARANTO 83-67
RivieraBanca Basket Rimini: Andrea Saccaggi 18 (4/4, 3/8), Marco Arrigoni 17 (8/11, 0/0), Francesco Bedetti 15 (3/4, 3/7), Stefano Masciadri 14 (4/4, 2/3), Andrea Tassinari 6 (0/4, 1/2), Alessandro Scarponi 5 (1/3, 1/3), Guido Scali 4 (2/2, 0/3), Luca Fabiani 2 (1/1, 0/0), Borislav georgiev Mladenov 2 (1/3, 0/2), Eugenio Rivali 0 (0/1, 0/1), Domenico D’argenzio 0 (0/0, 0/0), Dario Rossi 0 (0/0, 0/0). All. Ferrari.
CJ Basket Taranto: Alberto Conti 20 (4/7, 2/4), Hugo Erkmaa 15 (3/4, 3/6), Riziero Ponziani 10 (5/10, 0/0), Manuel Diomede 9 (1/5, 2/8), Giovanni Gambarota 8 (1/1, 2/6), Gianmarco Conte 4 (0/4, 1/6), Ricards Klanskis 1 (0/1, 0/0), Biagio Sergio 0 (0/0, 0/2), Matteo Carone 0 (0/0, 0/0), Luca Cianci 0 (0/0, 0/0). All. Olive.
Arbitri: Di Luzio Francesco Belisario di Cernusco Sul Naviglio (MI) e Castellano Vito di Legnano (MI). Parziali: 25-17, 19-14, 17-20, 22-16. STAT RN – Tiri liberi: 5 / 9 – Rimbalzi: 39 11 + 28 (Marco Arrigoni 13) – Assist: 28 (Andrea Tassinari 7). STAT TA – Tiri liberi: 9 / 21 – Rimbalzi: 33 12 + 21 (Riziero Ponziani 11) – Assist: 11 (Gianmarco Conte 3).

A testa alta, altissima. Taranto lascia il PalaFlaminio così dopo gara 2 dei quarti di finale playoff di serie B Old Wild West. RivieraBanca Rimini vince anche la seconda partita in 48 ore in casa e si porta 2-0 in vantaggio nella serie con il match point a disposizione già venerdì prossima quando la serie si sposterà al Palafiom. Ma il CJ Basket ha venduto cara la pelle rientrando dal -25 di inizio terzo quarto con un break incredibile di 17-2 e accarezzando addirittura lidea dellimpresa quando a inizio ultimo quarto i canestri di Conti (top scorer rossoblu con 20 punti) ed Erkmaa (15), senza dimenticare la doppia doppia di Ponziani e lapporto di tutti, lhanno riportata a -8 spaventando e non poco il PalaFlaminio. Coach Ferrari è dovuto ricorrere al quintetto titolare per placare la rimonta di Taranto e i vari Arrigoni (17), Masciadri (14), Saccaggi (18) e Bedetti (15) hanno rimesso la gara su binari più sicuri per la RBR. Ma la serie non è ancora finita e il CJ Taranto vuole giocarsela fino alla fine.

Coach Olive cambia qualcosa nel quintetto rispetto a gara 1 e parte con Gambarota insieme a Diomede, Sergio, Conti, Ponziani. Coach Ferrari risponde con Tassinari, Masciadri, Fabiani, Bedetti e Saccaggi.
Ponziani fa subito la voce grossa sotto le plance, Rimini invece non perde il filo del discorso con le triple rispetto alla prima partita con un Saccaggi che piazza 5 punti in fila. Capitan Diomede non è da meno dal perimetro e pareggia a 5. Buono anche limpatto di Gambarota, segna così come Masciadri in caduta per il 7-7. Si continua in equilibrio, Bedetti risponde a Conti, Conti risponde a Bedetti, cambia lordine dei canestri ma non la sostanza del punteggio, 12-12 al 5. Rimini continua ad attaccare il canestro, Taranto invece dà i primi segni di cedimento: Fabiani e Arrigoni costruiscono il primo mini break della partita, 5-0 allargato a +9 dalla tripla di Saccaggi che costringe coach Olive al timeout. Che però non ferma linerzia del momento con Arrigoni che chiude l11-0 di parziale. La reazione rossoblu però arriva nel finale di quarto con la tripla di Conte e il canestro di Conti che alleviano il gap col punteggio che dice 25-17 RBR.
Linizio di secondo quarto è ancora di marca riminese con Arrigoni che segna e poi serve lassist per il canestro di Scali, lultimo arrivato da Molfetta ad allungare un roster già di per se profondo. Taranto non trova il canestro e passando alla zona incassa la tripla di Scarponi per il 32-17 (break di 7-0). Il CJ restituisce o almeno di prova, parte del parziale con le triple di Conti ed Erkmaa, nel mezzo il canestro di Ponziani ma Rimini non perde quasi mai la via del canestro e quando Saccaggi va a segno e Bedetti infila la tripla ricaccia a -14 Taranto in un amen. Come nel primo, il finale di quarto è ancora una volta incoraggiante, tripla di Gambarota e piazzato di Erkmaa con i rossoblu che hanno il merito di restare incollati alla partita anche se il -10 viene vanificato dalla tripla di Tassinari a fil di sirena e poi Rimini allintervallo avanti 44-30.
Al rientro dagli spogliatoi, linizio di terzo quarto è letale per Taranto che resta al palo per oltre tre interminabili minuti in cui Rimini sembra chiudere la partita con un break di 10-0 firmato da Saccaggi, Arrigoni, la tripla di Masciadri e tre liberi in fila di Tassinari per il 54-31. A risvegliare il CJ dallincubo e cancellare lo zero dalla casella dei punti fatti nella ripresa la tripla di Gambarota. Ma sembra una goccia nel mare perché Rimini va a +25 con la tripla di Saccaggi e il canestro di Arrigoni. Finita? Forse, anzi no. Perché Taranto non vuole mollare, ce la mette tutta, encomiabile la squadra rossoblu che va a segno due volte con Ponziani, una con Erkmaa e soprattutto piazza due tripla quasi consecutive di capitan Diomede per il -15 con parziale di 12-2 che non si esaurisce. Il finale di quarto è ancora di marca tarantina: Conti mette un prezioso sottomano a segno ed Erkmaa brucia ancora la retina dalla lunga distanza per un -10, 61-51 insperato pochi minuti prima con break aperto di 17-2 per i rossoblu.
Coach Ferrari rimette in campo i pezzi da novanta. Masciadri infila subito una tripla a inizio ultimo quarto. Ma Taranto adesso è in partita, Conti attacca il canestro riminese, porta a casa un fallo e fa 2/2 dalla lunetta, CJ in fiducia con Conte che serve lassista per il -9 di Ponziani. Rimini nonostante abbia perso la maniglia della partita sa rifugiarsi nellarma del tiro da tre, autore Bedetti. Taranto risponde colpo su colpo stavolta, 5 punti in fila di Erkmaa e tripla di Conti per un -8 significativo. La RBR ha in campo però un quintetto più fresco viste le continue e profonde rotazioni, Masciadri e Bedetti firmano il 6-1 che ricaccia Taranto a -13 a 5 dalla fine. Il CJ ci prova fino alla fine ma forzando non trova altro che due liberi di Conti mentre il PalaFlaminio tira un sospiro di sollievo quando ancora Masciadri e Bedetti mettono i canestri della staffa per l83-66 finale.
CJ Basket è sotto 2-0 nella serie, con le spalle al muro ma determinata a giocarsi le sue chance fino al suono dellultima sirena. Venerdì al Palafiom, ore 21, serve il pubblico delle grandi occasioni, serve il pubblico di Taranto!
MEDIA Differita tv in chiaro mercoledì a partire dalle 14.30 sul canale 750 di Radio Cittadella. Anche on line sul sito https://radiocittadella.it/

RBR RIMINI-CJ TARANTO 1-0 (serie al meglio 5 gare)
15/5 𝐆𝐀𝐑𝐀 𝟏: RivieraBanca Basket Rimini-CJ Basket Taranto 89-73
17/5 𝐆𝐀𝐑𝐀 𝟐: RivieraBanca Basket Rimini-CJ Basket Taranto 83-67
𝐆𝐀𝐑𝐀 𝟑: CJ Basket Taranto-RivieraBanca Basket Rimini, 𝐯𝐞𝐧𝐞𝐫𝐝𝐢̀ 𝟐𝟎 𝐦𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟏.𝟎𝟎 presso il PalaFiom di Taranto
𝐆𝐀𝐑𝐀 𝟒 (eventuale): CJ Basket Taranto-RivieraBanca Basket Rimini, 𝐝𝐨𝐦𝐞𝐧𝐢𝐜𝐚 𝟐𝟐
𝐚𝐥𝐥𝐞 𝐨𝐫𝐞 𝟏𝟗 presso il PalaFiom di Taranto
𝐆𝐀𝐑𝐀 𝟓 (eventuale): RivieraBanca Basket Rimini-CJ Basket Taranto, 𝐦𝐞𝐫𝐜𝐨𝐥𝐞𝐝𝐢̀ 𝟐𝟓 𝐦𝐚𝐠𝐠𝐢𝐨 𝐨𝐫𝐞 𝟐𝟎.𝟑𝟎 presso il PalaFlaminio

Al seguente link tutte le informazioni sui playoff di Serie B Old Wild West 2022 nel Tabellone 3 (tabellone, formula, calendari):
https://www.legapallacanestro.com/serie/4/playoff-playout/2022/ita3_c_poff

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *