AL VIA IL TORNEO CARNEVALE A SANARICA
1 febbraio 2018
Chi è Roberto Fabbricini, nuovo Commissario della FIGC.
2 febbraio 2018

Nel corso del derby del girone B di Promozione tra Brindisi – Ostuni, in un momento cruciale della partita, con gli ospiti in quel momento in vantaggio, ha fatto il proprio ingresso in campo il giovanissimo attaccante, classe 2001, Teodoro Serti, proveniente dagli Allievi Regionali e oramai in pianta stabile con la prima squadra. Il giovanissimo atleta ha affrontato i minuti a disposizione con la determinazione di un veterano, infatti, grazie ad un suo contrasto vinto con un avversario, è nata l’azione da goal di Tedesco. Serti, nel campionato di appartenenza ancora in atto, ha realizzato 11 reti. Tutto questo, a dimostrazione della grande attenzione che pone la società al settore giovanile e, allo stesso tempo, la fiducia data, in quel momento specifico e delicato dell’incontro, da mister Danilo Rufini al ragazzo. Già la settimana precedente Rufini, sempre presente agli allenamenti delle giovanili, aveva fatto debuttare, un altro giovane interessante: il centrocampista Mirko De Iudicibus classe 2000, anche egli  artefice di una buona prestazione. Un altro Juniores Regionale che si allena con la prima squadra è Manuel Petracca. Molti sono i giovani sotto osservazione da club professionistici, tanto che Manuel  Cocciolo, classe 2000, Manuel Petracca, sempre del 2000, e Samuele Lanza, del ’99, sono stati selezionati per la rappresentativa Puglia di categoria. Le giovanili sono un importante serbatoio per la prima squadra e la società sta dando la giusta importanza. Tutta quest’attenzione ai giovani locali è frutto di un grande lavoro effettuato senza clamori dal Responsabile del settore giovanile Mario Bassi, ben coadiuvato dai bravi tecnici quali: Vito Sabatelli, Paolo Massaro,  Paolo Morelli, Stefano Luca, Mino Nives e Mino Semeraro. Alle selezioni d’inizio stagione ha partecipato Raimondo Marino, un Tecnico molto bravo di fama nazionale, con importanti trascorsi calcistici in serie A con il Napoli, il quale è stato favorevolmente impressionato della grande organizzazione e dalla qualità vista tra i numerosi giovani presenti.

 

 

 

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *