CJ Taranto-Bisceglie 59-47, i rossoblu fanno 13!
9 marzo 2021
MVP Credem Banca Il mese di gennaio incorona nuovamente Wilfredo Leon
9 marzo 2021

Termina in parità il derby della provincia di Brindisi tra Brindisi e Fasano. Lo scontro-salvezza in
salsa derby in programma nella 21esima giornata di Campionato allo stadio “Franco Fanuzzi”
assegna un punto alle squadre dei mister Costantini e De Luca. Un risultato giusto, frutto di un
tempo dominato per parte: il primo totalmente di marca messapica, e il secondo orchestrato
meravigliosamente dai biancazzurri ospiti che sono riusciti a pareggiare i due gol subiti nei primi
45’ e ad andare vicino alla terza marcatura.
Il Fasano, orfano di Melillo (infortunato) e Dorval (squalificato), conferma ancora il 3-5-2 con una
difesa inedita composta dal 2002 argentino Gianluca Maffei, al debutto nel ruolo di “libero”, con
De Miranda e Camara ai suoi lati, Bernardini in posizione di ala destra, e in attacco spazio al
tandem Dambros – Lopez.
Prima frazione di gara completamente targata Brindisi, complice l’atteggiamento troppo timido e
poco propositivo di Bernardini e compagni. I locali all’8pt si fanno vedere in attacco con Forbes
che prova a sorprendere Pontet ma l’estremo difensore argentino si salva con l’aiuto della difesa.
Al 14’pt i messapici fanno le prove generali del gol con Boccadamo in contropiede che serve a
Palumbo un cross rasoterra ma quest’ultimo manca per un soffio l’impatto col pallone.
Al 26’pt si sblocca il risultato: un calcio di punizione di Calemme dalla sinistra manda direttamente
in porta capitan Iaia che deve soltanto toccare il pallone per beffare Pontet. Dieci minuti più tardi
Calemme ha l’occasione di raddoppiare con un calcio di punizione dal limite ma il tiro del
fantasista napoletano non inquadra lo specchio della porta.
Il gol del raddoppio arriva al 38’pt con Palumbo che riesce ad avventarsi prima di Pontet su una
palla alta di Boccadamo e a siglare la rete del doppio vantaggio.
La reazione del Fasano arriva soltanto al 39’pt con una progressione di Dambros che prova a
scavalcare Pizzolato in pallonetto ma il suo tiro è impreciso.
Nella ripresa la musica cambia e scende in campo un altro Fasano, più ordinato, più consapevole e
più voglioso. Costantini mescola le carte inserendo subito Meduri e Losavio al posto di Maffini e
Urruty e disegna un 4-2-4 per tentare di riprendere la gara e la ragione è dalla sua parte: Losavio al
1’st tenta l’azione personale e fa partire un tiro a giro che scalda i guantoni di Pizzolato. Al 14’st
sempre lo scatenatissimo folletto fasanese accorcia le distanze con una perfetta inzuccata di testa
su cross di Bernardini. Grande gioia e grande soddisfazione per Losavio, fasanese doc, che prova a replicarsi al 21’st sempre su cross di Bernardini ma questa volta il colpo di testa è impreciso. Al
25’st sempre Losavio prova a sfruttare una sponda di testa di Lopez ma la sua sforbiciata termina
di poco a lato.
Al 34’st il meritato gol del pareggio: Dambros, da centrocampo, manda in porta Lopez con un
assist millimetrico. L’attaccante barese deve soltanto toccare il pallone per beffare Pizzolato, in
uscita disperata, e fa 2-2.
Nei minuti finali, i tentativi dei biancazzurri ospiti non riescono a portare al terzo gol e quindi ai tre
punti, il Derby della provincia termina così, senza vincitori né vinti.
“Abbiamo avuto un approccio di gara non buono – ha commentato post gara mister Costantini – ci
siamo trovati sotto di due gol e riprenderla non è stato facile. Merito ai ragazzi per la prestazione
del secondo tempo e per la voglia di rimonta ma non dobbiamo più regalare un tempo agli
avversari. Le partite durano novanta minuti, esigerò ci sia attenzione e concentrazione per tutto
l’arco della gara. Lopez e Losavio? Due gran bei gol, sono contentissimo anche per come sono
arrivati ovvero con due azioni ben sviluppate.”
TABELLINO
Brindisi – Us Città di Fasano: 2-2 (2-0)
Brindisi: Pizzolato, Nives (31’ st Dario), Bottari, Iaia, Palumbo (24’st Maglie), Boccadamo, Calemme,
Forbes, Buglia (20’st Sibilla), Suhs, Panebianco (36’ st Padin). A disposizione Lacirignola,
Monteleone, Merito, Vita, Rotulo.
Allenatore: Claudio De Luca.
Us Città di Fasano: Pontet, Camara, Gentile (42’st Delllino), Urruty (1’ s.t. Meduro), Maffini (1’st
Losavio), De Miranda, Amoruso, Nellar (31’st Difino), Dambros (42’ st Urquiza), Bernardini, Lopez
G.
A disposizione: Suma, Lopez T., Brescia, Gille.
Allenatore: Vito Costantini
Reti: 26’pt Iaia (B), 38’pt Palumbo (B), 14’st Losavio (F), 34’st Lopez G. (F)
Arbitro: Rodigari di Bergamo.
Note: Ammoniti Lopez G. (F), Panebianco (B), Dambros (F), Bottari (B), Pizzolato (B), Losavio (F).
Rec. pt 1’; st 4’

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *