Fanigliulo ancora nello staff dell’Happy Casa Brindisi
26 giugno 2021
Al via le Finali Giovanili FIGC
26 giugno 2021

Un epilogo da favola per Nardò che concretizza il sogno della promozione. In gara 5 gli uomini di coach Battistini rincorrono Roseto di dieci lunghezze, rimontando nel secondo tempo e portando a casa la vittoria del campionato di Serie B.

1° QUARTO – Nikolic apre la gara, Burini risponde presente. Avvio di gara viziato da percentuali basse, ci pensa Bjelic a mettere a referto la prima tripla del match. Roseto pareggia i conti con Ruggiero, per poi portarsi avanti con la tripla di Amoroso dopo quella di Coviello. Stella accorcia le distanze dall’arco: 15-16 al termine del primo quarto.

2° QUARTO – Lucarelli da tre, Amoroso da sotto, timeout coach Battistini. Coviello a bersaglio, nuova sospensione, questa volta per la panchina ospite. Amoroso ricambia il favore, per poi realizzare poco dopo il +7, nuovo timeout per i padroni di casa. Discrepanza invariata nei restanti minuti: 27-35 all’intervallo lungo.

3° QUARTO – Di Emidio porta Roseto in doppia cifra di vantaggio, Burini carica i suoi sulle spalle e ricuce, grazie anche ad una difesa granata aumentata d’intensità: timeout ospite. Pastore ferma l’emorragia rosetana, ci pensa Stella a siglare il -3 con una tripla. Il singolo possesso di vantaggio si protrae per gli ultimi minuti rimasti: 46-49 al termine del terzo quarto.

4° QUARTO Il Toro trova il -1, Enihe scaglia nella retina la tripla del vantaggio, Roseto pareggia. Bomba di Stella, appoggio di Fontana che vale il +5 a 4’ dalla fine. Pastore non ci sta, ma a salire in cattedra è Federico Burini, con due bombe, sigillando il sogno promozione: 72-60 il risultato, Nardò vola in A2.  

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *