Stano: “Mi sentivo il più forte”
5 agosto 2021
Righi: “Ripartire con il massimo della capienza”
5 agosto 2021

Calma apparente in casa CJ Basket Taranto. Sono 7 finora gli elementi del roster in chiave 2021/22. A Hugo Erkmaa, Biagio Sergio, Alberto Conti, Giovanni Gambarota, Riziero Ponziani oltre alla conferma di Manuel Diomede, si è aggiunto Fatih Mehmedoviq, ultimo acquisto portato in dote dal lavoro indefesso del direttore sportivo Vito Appeso. Che non si tira indietro nel fare un punto sul mercato in essere del CJ Taranto in attesa di ufficializzare gli altri colpi.

Estate calda come al solito per un direttore sportivo. Che mercato stai trovando?

I mesi del mercato sono sempre un momento molto delicato della stagione. Abbiamo lavorato alacremente con la società, con l’allenatore e lo staff tecnico. Abbiamo deciso di ripartire da Manuel Diomede, unico riconfermato rispetto allo scorso anno. È come al solito un mercato difficile perché, nonostante la crisi economica, gli strascichi del covid, le richieste sono sempre medio alte. Grazie ad un altro importante sforzo, anche quest’anno, da parte della società, stiamo allestendo un roster di tutto rispetto che sarà capace di fare un campionato da protagonista come quello della scorsa stagione. Ed è questa la cosa più importante

Finora 6 acquisti e una conferma. Che CJ sta nascendo?

L’obiettivo è quello di far bene. Nel basket, come nello sport in generale, non c’è mai certezza al 100% del risultato, ci sono tante varianti per il buon esito di una stagione, lo scorso anno siamo andati vicini a giocarci la finale per la promozione in A2. Proveremo a fare meglio, l’impegno della società, dello staff tecnico, e dei giocatori che abbiamo preso e stiamo prendendo, posso assicurare, che sarà massimale. È un CJ giovane, ad eccezione di Biagio Sergio.

Dando uno sguardo alle altre squadre del girone D chi si sta muovendo meglio, quali sono i colpi finora del mercato?

Il girone D che ci aspetta sarà ancor più duro dello scorso anno. Sicuramente più lungo ed estenuante, a livello di regular season, visto che non ci sarà il sottogirone, e che ci saranno ben tre trasferte in Sicilia. Difficile dire al momento il livello delle altre squadre, ma sicuramente le campane e le siciliane si stanno muovendo bene, Sant’Antimo e Agrigento che stanno allestendo roster di alta qualità.

Cosa bolle in pentola a Taranto per completare il roster?

Finora ci siamo mossi soprattutto nel reparto senior, Mehmedoviq è stato il primo grosso rinforzo under del nostro mercato. A breve chiuderemo per un altro under in regia, poi andremo a completare il roster. Ovviamente non mi voglio sbilanciare finchè il presidente non avrà in mano i contratti firmati.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *