Ostacolo Perugia per la Gioiella Prisma Taranto
2 febbraio 2022
Bella vittoria in trasferta per la Virtus Francavilla
2 febbraio 2022

Un 2022 iniziato alla grande e un gennaio da incorniciare. Il CJ Basket Taranto si gode il suo magic moment dopo la quarta vittoria in un mese colta domenica scorsa contro la Geko Sant’Antimo che si unisce ai successi consecutivi colti contro Formia e i due blitz in esterna a Reggio Calabria e Ragusa che hanno fatto volare la squadra di coach Olive al 5° posto in classifica a quota 20 pari merito con i siciliani.

Claudio Carone assistente allenatore del CJ Taranto analizza così la vittoria su Sant’Antimo, la svolta della partita dopo l’intervallo, specie nell’ultimo quarto: “I primi due quarti abbiamo sofferto la loro difesa che ci toglieva le linee di passaggio e facevamo fatica ad adattarci in attacco, poi dopo l’intervallo abbiamo cominciato a far circolare meglio la palla, ribaltare il lato offensivo e difensivamente siamo riusciti a stringere le maglie soprattutto sui loro tiratori. Tanta grinta, tanta voglia di vincere, più rimbalzi che nel primo quarto ci erano mancati e soprattutto cosa importantissima per noi, avevamo 10 palle perse nei primi due quarti, nel secondo tempo quasi nessuna”

Sul cambio di marcia del CJ dopo la sosta, coach Carone dice: “Tecnicamente e tatticamente a fine dicembre abbiamo impostato la difesa in un certo modo, i risultati di questo lavoro cominciano a vedersi, ovviamente va dato merito ai ragazzi che si stanno applicando anima e cuore. Anche questo ci permette di non avere cali mentali durante la partita cosa che ci è successa spesso nel girone d’andata. In più c’è anche una rotazione che si è aggiunta in queste due ultime gare che è Gianmarco Conte, un innesto importante per dare maggiori cambi al quintetto”.

Tra i protagonisti della vittoria contro la Geko anche Biagio Sergio dall’alto dei suoi 11 punti, del rimbalzo difensivo catturato in contumacia Ponziani (uscito per falli), fallo subito e liberi della staffa messi a segno negli ultimi secondi del match: “Dall’inizio dell’anno dico che questo è un gruppo di ragazzi con tanta voglia di lavorare, le partite sono lo specchio di quello che stiamo facendo, cercando di mettere un freno ai nostri limiti, migliorando giorno dopo giorno. Con sacrificio e concentrazione da parte di tutti siamo riusciti a vincere una partita come quella con Sant’Antimo che è stata molto difficile. Questo deve essere lo spirito giusto per andare avanti in questo campionato quanto mai equilibrato”.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *