Il Cus Jonico Taranto vince e convince
15 febbraio 2022
Il Beato Acutis e la Lega Pro
15 febbraio 2022
Lecce Women 10
 
Coscarello Cosenza 0
 
 
 
Lecce Women: Alexandersson; Coluccia (23′ st Bocchieri), Felline, Ouacif (30′ st Di Lorenzo), Rollo; Jusanovic, Lech, De Benedetto (12′ st Bisanti); Prambrant (20′ st Monno), D’Amico (38′ st Spedicato), Cazzato. A disp.: Serio, Depunzio, Pomes, Durante. All.: Vera Indino.
 
Coscarello Cosenza: Greco (40′ pt Calì), Donato, Facchineri, Franconiere (1′ st Aprile), Gatto, Gaudio, Margari, Morgante, Orefice, Rizzo, Siciliano. Allenatore Mario Mazzucca.
 
Arbitro: Petraglione di Termoli.
 
Marcatrici: nel pt 6′, 48′ D’Amico (L); 9′ Jusanovic (L); 34′, 38′ Cazzato; nel st 3′, 38′ Lech (L); 8′, 35′ Cazzato; 33′ D’Amico (L).
 
Note: 100 circa. Ammonite: Prambrant (L). Recupero: pt 4′; st 0′.
 
 
Il Lecce Women conquista la sesta vittoria consecutiva in campionato. Dopo Crotone, Fesca Bari, Rever Roma, Grifone Gialloverde e Matera, questa volta è toccato alle calabresi del Coscarello Castrolibero cadere sotto i colpi della formazione giallorossa. Il punteggio finale, 10-0, la dice tutta sull’andamento di un match che è stato a senso unico, con il portiere locale Alexandersson rimasta praticamente inoperosa. Ancora una volta le attaccanti della squadra allenata da Vera Indino hanno fatto la differenza. Sharon Cazzato e Serena D’Amico hanno realizzato in totale sette reti: l’esterno ha segnato il primo poker della carriera mentre il capitano ha firmato una tripletta. Nel tabellino delle marcatrici sono finite pure Hanna Lech con una doppietta e Irma Jusanovic, al primo centro nel campionato italiano.
 
“Il risultato parla da sè – sottolinea l’allenatrice del Lecce Women, Vera Indino -. Durante la settimana avevamo chiesto alle ragazze di non sottovalutare questa partita perché nel calcio, soprattutto quello femminile, le sorprese sono sempre dietro l’angolo. Le calabresi hanno lottato dal primo all’ultimo minuto di gioco, cercando di metterci in difficoltà, solo che le mie ragazze hanno giocato da Lecce portando a casa tre punti importanti per la nostra classifica. Ora ci prepareremo per affrontare al meglio la Res Roma, a parer mio la migliore squadra del girone per qualità delle calciatrici ed espressione di gioco. Abbiamo tanta voglia di riscattare la sconfitta subita all’andata”.
 
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *