Leo Shoes Casarano: pokerissimo
16 marzo 2022
Lecce: Helgason in Nazionale
18 marzo 2022

Passa attraverso le ultime quattro gare, due con formazioni campane e due con compagini salentine, il futuro sportivo di Efficienza Energia. E’ chiaro però che ognuno è artefice del proprio destino.

Il gruppo di mister Bua si avvia a scalare il quart’ultimo gradino di questo tortuoso campionato, presentandosi agli ospiti sorrentini in veste dimessa, non da sottomesso, con un bottino esiguo di punti conquistati (13).

Poco meno della metà di quelli capitalizzati dai sorrentini, posizionati tranquillamente all’ottavo posto con 29 punti e con una gara in meno, quella contro Modica, rinviata per positività al covid da parte del gruppo squadra siciliano.

Continua quindi il momento no dei galatinesi, che anche questa volta hanno da rimproverarsi qualcosa per non aver saputo chiudere a proprio favore lo sprint finale (23-23) nei primi due parziali domenica scorsa.

Fatta autocritica ad inizio settimana nel chiuso dello spogliatoio e ricevuta la spinta motivazionale del tecnico Bua a focalizzare i prossimi impegni su quanto di positivo è emerso, ecco il pensiero-azione di Marco Lotito: “La sola cosa che dobbiamo fare è entrare in palestra da domani e lavorare per migliorarci come squadra, giorno dopo giorno, perché solo come squadra abbiamo la possibilità di raggiungere il nostro obbiettivo. Io ci credo fortemente e so anche che l’unico modo per raggiungerlo è farlo insieme, guardandoci viso a viso e contagiandoci con l’entusiasmo passionale che non dovrà mai venir meno”.

E’ questo il breve monologo motivazionale con cui lo schiacciatore lucano ha voluto sollecitare tutti, chiamandoli a raccolta, nella consapevolezza di assumere i rischi appropriati per raggiungere obiettivi che un singolo individuo non può materializzare.

La ShedirPharma Massa, guidata da mister Esposito, giunge nel Salento preceduta da un ruolino di marcia eccezionale. Ha messo in fila nelle ultime cinque giornate altrettante vittorie, liberandosi rispettivamente di Casarano, Sabaudia, Marigliano, Marcianise ed Ottaviano. Un bottino pieno pari a 15 punti, ma soprattutto una serie di prestazione grintose nei derby campani che suonano come un campanello d’allarme per i tifosi salentini.

Dovremmo vedere in campo, domenica 20 alle ore 19.00, i sorrentini schierarsi con la diagonale Aprea-Lugli, Deserio e Pilotto al centro, Fantauzzo e Sorrenti in banda con Denza nel ruolo di libero.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *