Virtus Francavilla piegata dalla Turris
13 aprile 2022
Prisma Taranto: rinnovo per Alletti
15 aprile 2022

Arriva la quarta sconfitta consecutiva per la Happy Casa Brindisi ma il match del Taliercio ha avuto i contorni di un’impresa accarezzata e sfiorata di fronte alla Reyer Venezia che ha avuto la meglio solo dopo un tempo supplementare. La tripla della possibile vittoria di Harrison viene sputata dal ferro lasciando grande rammarico alla Happy Casa capace di gettare il cuore oltre l’ostacolo e disputare una partita di grande consistenza fisica e mentale. Doppia doppia da 13 punti e 14 rimbalzi per Gentile, top scorer del match Tonut autore di 27 punti.

Coach Vitucci conferma il quintetto formato da Zanelli, Harrison, Gaspardo, Gentile e Perkins visto il perdurare delle assenze di Adrian, Clark e Udom. La partenza è del tutto promettente con il parziale di 13-2 firmato dalle triple di Harrison e Gaspardo nei primi cinque minuti di gioco. Sale di tono anche Gentile per il momentaneo massimo vantaggio di +16 (3-19) prima di terminare il primo quarto in vantaggio 9-21. Il rientrante Tonut prova a dare la scossa ai suoi, sostenuto dalla vecchia guardia guidata da Stone e Watt, recuperando quasi completamente il gap fino al -2 (23-25 al 15’). Zanelli e Gentile respingono il veemente ritorno degli orogranata ma il secondo quarto della Reyer è di tutt’altra fattura premiato dal parziale di 27-16 e un solo punto da recuperare all’intervallo lungo (36-37). Il primo vantaggio dei padroni di casa arriva al rientro dagli spogliatoi e la lotta sotto canestro si inasprisce per i quattro falli fischiati a Perkins e i tre personali a Watt. Tonut è una vera spina nel fianco della difesa biancoazzurra che riesce tuttavia a reggere l’urto delle bocche da fuoco a disposizione di coach De Raffaele (49-50 al 28’ con il 3/3 di Visconti dalla lunetta). La situazione falli peggiora per la Happy Casa con De Zeeuw che raggiunge anch’egli quota quattro personali, complicando le rotazioni nel già falcidiato reparto lunghi. Venezia prova a fare la voce grossa (57-53 al 30’) ma Brindisi risponde colpo su colpo con il contro break di 11-3 a inizio ultimo quarto propiziato dal produttivo quintetto Redivo-Visconti-Gaspardo-Gentile-De Zeeuw (60-64 al 33’. Nel finale Gentile fa 2/4 dalla lunetta, Theodore impatta il punteggio a quota 72 e l’ultimo tentativo di Tonut non fa a buon fine mandando le squadre all’overtime. Harrison e Tonut si scambiano triple ma è Zanelli con due giocate difensive e un rimbalzo offensivo a fare la differenza nel supplementare. Perkins deve abbandonare la contesa per un blocco in movimento a due minuti dalla fine e Watt fa il vuoto sotto i tabelloni tra stoppate e 2/2 ai liberi per il +2 a 22” dalla fine. La tripla della possibile vittoria di Harrison viene beffata dal ferro.

Terza trasferta consecutiva prevista a Treviso, sabato sera 16 aprile, alle ore 20:45 in diretta Rai Sport.

IL TABELLINO

UMANA REYER VENEZIA-HAPPY CASA BRINDISI: 80-78 dts (9-21, 36-37, 57-53, 72-72, 80-78)

UMANA REYER VENEZIA: Stone 9 (0/1, 3/7, 5 r.), Bramos ne, Tonut 27 (6/9, 2/7, 3 r.), De Nicolao 12 (3/5, 2/6), Echodas 6 (2/3, 3 r.), Morgan (0/1, 2 r.), Mazzola 2 (1/1, 0/2, 3 r.), Brooks 2 (1/4, 0/3, 6 r.), Theodore 12 (3/8, 1/3, 6 r.), Cerella 2 (1/2, 0/1), Morena ne, Watt 8 (3/7, 5 r.). All.: De Raffaele.

HAPPY CASA BRINDISI: Gentile 13 (4/11, 0/1, 14 r.), Zanelli 7 (2/4, 1/1, 6 r,), Harrison 13 (0/2, 4/9, 5 r.), Visconti 7 (1/1, 0/1, 3 r.), Gaspardo 12 (1/6, 3/5, 6 r.), Redivo 6 (2/3, 0/3, 1 r.), De Zeeuw 9 (4/5, 0/1, 1 r.), Perkins 11 (5/11, 0/3, 2 r.), Guido ne, Vitucci ne. All.: Vitucci.

ARBITRI: Begnis – Giovannetti – Vita.

NOTE – Tiri liberi: Venezia 16/21, Brindisi 16/23. Perc. tiro: Venezia 28/70 (8/29 da tre, ro 8, rd 30), Brindisi 27/68 (8/25 da tre, ro 9, rd 35). Fallo tecnico: coach Vitucci al 23’ (42-41).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *