Il Presidente Federale in visita al Centro Federale Pavesi
26 aprile 2022
LEO SHOES CASARANO, SI VOLA IN SEMIFINALE: SUPERATO IL PALMI!
26 aprile 2022

Poco più di due ore e mezza, per cinque set tirati, ed Efficienza Energia strappa il pass per gara tre. Adrenalina copiosa in campo e sugli spalti, con una partecipazione di pubblico che ha sentito l’importanza della gara incitando i propri beniamini che non si sono risparmiati.

E dire che le avvisaglie del preriscaldamento della squadra di mister Bua non lanciavano segnali rassicuranti. 

Il recuperato Lotito (almeno sulla carta) infatti mostrava evidenti difficoltà nella fase di scarico degli attacchi e Buracci sempre più spesso ricorreva a movimenti di decontrazione per lenire dolori fastidiosi. Incerottati così l’avvio di gara non predisponeva al meglio il sestetto di Olimpia Sbv.

Formazioni scontate per i per i due sestetti con mister Mosca che schiera il regista Tulone in diagonale con Lucarelli, Pizzichini e Buzzi al centro, Settembre e Ruiz di banda, Titta è il libero. La risposta di mister Bua è la conferma della diagonale Latorre-Buracci , Pepe e Antonaci centrali, il rientrante Lotito e Giljanovic laterali, con Sardanelli a giostrare in seconda linea. 

I set

Corre sui binari dell’equilibrio con Giljanovic-Antonaci da un versante e Lucarelli-Ruiz dall’altra a costruire piccoli vantaggi, prima di un allungo poderoso dei padroni di casa che su 24-20 si sciolgono. Concedono  a Ruiz e Lucarelli delle opportunità, subiscono i muri su Buracci e Giljanovic e in fase difensiva cadono in confusione. Il break pesantissimo di +5 porta la squadra napoletana a capovolgere il punteggio (24-25) e nonostante Antonaci rimandi la chiusura del set ai vantaggi(25-25), sono proprio Pizzichini e Lucarelli a chiudere a proprio favore la frazione di gioco(25-27).

II set

Sprona i suoi mister Bua, ma il fischio d’inizio vede ancora i galatinesi sulle gambe accusare un 5-1 pieno di rischi. Antonaci è un concentrato di esplosività, Buracci comincia a chiudere punti seguito dal laterale croato di casa (14-16) che piazza un ace (19-20) fiduciario. Lotito mura Ruiz (21-22), poi due errori in attacco dei napoletani ed un muro-cielo di Pepe sul laterale spagnolo spengono le velleità ospiti. E si è in parità di set. 

III set 

E’ un Galatina arrembante. Capitan Buracci è prolifico con un 73% di efficacia (saranno 9 i suoi punti in questa frazione) ed il break di +4 questa volta non viene dilapidato (10-6,16-11) ma incrementato da Giljnovic ed Antonaci che stoppa Lucarelli per il 21-15. Un Lotito convalescente ed incerottato gioca di fino, non forzai colpi ma li disegna con grande tecnica manuale. Non disdegna di piazzare un doppio muro su Ruiz che vale il 24-17, lasciando al suo capitano di chiudere vittoriosamente il set(25-18).

IV set

E’ sempre Lucarelli ad aprire i varchi nella difesa galatinese che soffre nelle chiusure al centro su Buzzi e Pizzichini che mettono a segno ben 5 muri.

La risposta di Lotito in pipe tiene in vantaggio Olimpia Sbv (14-13): lo imita con identico colpo Giljanovic per il 17-18 , ma la guardia stretta dei due centrali ottavianesi produce un allungo favorevole ai ragazzi di mister Mosca(22-18). E’ un triplice Giljanovic a tenere in vita questo parziale (23-23) ma l’affondo finale è dell’opposto Lucarelli che manda la gara al tie-break (23-25) per un 2-2 tutto sommato giusto.

V set

Lavorano bene Antonaci e Pepe che limitano il divario andando al cambio di campo sotto di due punti (6-8),poi un allungo della squadra di mister Bua vale il pari sull’11-11 con Pepe (autore di ben otto muri-cielo) che cementa Ruiz. Si ripete il centrale su Lucarelli e Galatina stacca un +2 con un errore di Settembre (13-11). E’ il turno al servizio di un Lotito provatissimo dagli acciacchi ed in debito di ossigeno. Mister Bua azzarda il cambio, preferendo alla flot del suo laterale la battuta in salto del sedicenne Lorenzo De Matteis. Tensione evidente sugli spalti, pallone che scotta tra le mani del giovanissimo, poi lo stacco e il colpo che mette in difficoltà Ruiz, ma non Tulone che invita Buzzi alla conclusione (13-12).

Il pubblico di casa spinge i suoi atleti, Giljanovic li conforta con il punto numero 14 a cui risponde Pizzichini. La vittoria sul 15-13 porta la firma di capitan Buracci.

 

Si allunga la vita Efficienza Energia: rimanda tutto a gara 3 con la trasferta ad Ottaviano il 01 maggio e nel frattempo cerca di recuperare fisicamente gli acciaccati.

L’applauso finale dei tifosi è il giusto merito ad una vittoria fortemente voluta.

TABELLINO

EFFICIENZA ENERGIA GALATINA-FALU’ OTTAVIANO 3-2(25/27,25/22,25/18,23/25,15-13)

Galatina: Apollonio (L), Pepe 9, Lotito 14, De Matteis, Giljanovic 29, Calò(ne), Luceri(ne), Sardanelli(L), Latorre 1, Antonaci 14, Lentini, Buracci 21

All. Bua Giuseppe Vice Monaco Domenico

Ottaviano: Lucarelli 23, Ammirati(ne), Tulone 3, Ambrosio(ne), Buzzi 13, Titta(L), Pizzichini 13, Settembre 4, Coppola 1, Ruiz 20

All. Mosca Aniello vice Manzi Alfonso

Piero de Lorentis

Area Comunicazione Efficienza Energia

 

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *