Lecce, depositato l’indice di liquidità
3 giugno 2022
Volley Nations League: parte bene l’Italia
3 giugno 2022

Dopo il successo di due giorni fa a Coverciano, l’Italia è stata sconfitta nel secondo test contro gli spagnoli. Zoratto: “Chiudiamo la stagione con due partite che daranno esperienza ai ragazzi in vista del prossimo anno in cui questo gruppo si misurerà con l’Under 17”

Non è riuscito il bis alla Nazionale Under 16, che al CPO di Tirrenia ha ceduto 3-1 alla Spagna dopo la vittoria di due giorni fa a Coverciano. “E’ stata comunque una buona partita – le parole del tecnico azzurro, Daniele Zoratto -. Abbiamo cercato di fare gioco noi, ma la Spagna è stata brava in ripartenza con giocatori bravi e di gamba. Hanno meritato la vittoria: alla fine ci siamo divisi il risultato di queste due amichevoli, ma per i ragazzi è stata comunque una grande esperienza. Incontrare avversarie di alto livello è fondamentale per la loro crescita. Chiudiamo questa stagione avendo battuto nazionali di prima fascia come Belgio, Francia, Germania e Spagna: un gruppo che durante quest’anno è migliorato e si prepara ad affrontare l’Under 17, categoria in cui ci sarà da giocare anche un Europeo”.

L’Italia, dopo aver subito il gol dello 0-1 segnato da Pablo Lopez, ha avuto due grandi occasioni per pareggiare: prima Ragnoli Galli ha fallito un calcio di rigore, poi il portiere Raul Jimenez è stato bravissimo sul colpo di testa di Mannini. Nella ripresa è arrivato anche il raddoppio di Daniel Diaz, con l’Italia che ha accorciato le distanze grazie al gol di Scotti, entrato da pochi minuti. Romano ha avuto la chance per il 2-2, ma Raul Jimenez è stato ancora una volta decisivo, prima del definitivo 1-3 di Adrian Martin.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *