Rugby: Parisse nel XV del decennio
8 dicembre 2020
Il Club Crai Italia perde a Roma
13 dicembre 2020

“Importante vittoria sul parquet di una squadra costruita per fare un campionato ai vertici”. Coach Davide Olive commenta così il successo che ha bagnato l’esordio del CJ Basket Taranto nel campionato di serie B girone D2 Old Wild West sul campo della Frata Nardò.

“Temevamo questa partita visto che non giocavamo da due mesi – continua il tecnico tarantino grande ex in terra granata – mentre loro avevano fatto tutte le partite di Supercoppa e poi anche la prima di campionato. In più avevamo un’assenza pesante, quella di Tato Bruno che ho preferito non rischiare visto che rientrava da un piccolo infortunio, ed essendo il campionato è lungo, per noi era la prima partita, non valeva la pena correre il rischio di perderlo per più tempo”.

Olive ripercorre così il tema tattico vincente dei suoi: “I ragazzi hanno risposto benissimo, hanno tenuto il piano gara, cercando di rovinare gli ingranaggi offensivi di Nardò che avevamo studiato, alternando le difese, il fatto di averli tenuti a 57 punti in casa loro è il segnale di una squadra che è venuta concentrata, coesa per fare il risultato, è il primo mattone di quella che speriamo sia una stagione ricca di soddisfazioni”.

Complimenti quindi alla squadra, il coach evidenzia i meriti: “Contento della prestazione dei senior ma mi piace sottolineare il contributo dalla panchina dei giovani, degli under, come Pellecchia, un 2003 che entra in una gara così difficile con mentalità, è un ragazzo su cui possiamo contare”.

Messa in archivio la vittoria e i due punti in classifica il CJ Taranto è già con le testa e le gambe alla prossima partita, la prima al Palafiom, domenica alle 18, arriva la Pallacanestro Molfetta.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *