BONUS: SPORT E SALUTE PAGA APRILE E MAGGIO A 137.071 COLLABORATORI SPORTIVI PER UN TOTALE DI 156.744.800 EURO
1 luglio 2021
U.S. Lecce: presentazione maglie 2020/2021 e iniziative dedicate ai tifosi.
1 luglio 2021

Daniel Monti

Entra nel vivo la stagione di serie A, con l’inizio della poule scudetto tra le otto regine della fase di qualificazione. Al via della volata scudetto si presentano sette teste di serie e la rivelazione Cagliari, che ha estromesso la favorita Senago, in un raggruppamento orfano all’ultimo momento del Bollate. I riflettori sui due gironi di quattro, che promuoveranno le vincitrici alle Italian Baseball Series di metà agosto, si accenderanno venerdì sera al Comunale di Collecchio, per la sfida tra la Camec e l’UnipolSai Bologna campione d’Italia e d’Europa. I padroni di casa, guidati da Charlie Mirabal hanno disputato sedici partite, vincendone 14, e facendo registrare una media battuta di 302 (9 fuoricampo, 4 a testa di Deotto e Joseph) e una media pgl di 3.12. L’imbattuta Fortitudo di Lele Frignani ha chiuso con il miglior attacco a 405 (Loardi 514 con 23 pbc come il nettunese Latimore), venti fuoricampo (6 Leonora) e la terza media pgl di A a 1.02.  L’UnipolSai si presenta a questo primo impegno con due nuovi arrivi,  anzi due vecchie conoscenze, i lanciatori Nick Pugliese e Michael Johnson.

Venerdì sera in campo a Serravalle anche San Marino, con il rientrante Jiandido Tromp, e Godo: la squadra di Doriano Bindi, che potrà contare subito sulla star venezuelana Henry Centeno (2bv all’Olanda nel recente torneo di qualificazione olimpica), ha primeggiato sulla collinetta (0.88) e ha avuto il secondo attacco (400, 10hr). Godo, che è scivolato solo una volta con Ronchi, vanta un 253 (3hr) nel box, 1.61 sul monte. Sabato sera si giocherà a campi invertiti. Da seguire con attenzione la prova di Elkin Alcala, pitcher collecchiese che ha messo insieme 81 strike out nella fase di qualificazione. 

Al “Nino Cavalli” di Parma il Cagliari sarà squadra di casa nel duello con il Parmaclima di Gianguido Poma, rinforzato dai pitcher venezuelani Danny Rondon e Julio Vivas. Per i sardi di Walter Angioi (268mb con 2hr e 4,24mpgl), che continueranno a giocare lontano da casa, è un debutto affascinante nel Gotha del batti e corri nazionale. Il manager cagliaritano si affiderà a Delgado e Ponce per tenere a freno un line-up ducale che ha chiuso a 343 (3hr) nella prima fase; 1.30 la media sul monte.

Doppio incontro sabato anche allo “Steno Borghese” tra il Nettuno 1945, che al ritorno nella massima serie ha messo subito insieme dodici successi (328 mb, 13hr, cinque di Gabriel Lino,  1.18mpgl), e l’Hotsand Macerata, una formazione che oltre a non subire sconfitte ha avuto un rendimento al di sopra di ogni aspettativa: 320 in attacco (3hr) e appena 1.00 sul mound, con due leader: Quattrini (6-0) e Wernet (5 salvezze). I laziali di Guglielmo Trinci si presentano con una novità, l’esterno spagnolo Engel Beltrè.

Il programma della prima giornata della poule scudetto.

Gir. A:  venerdì, Camec Collecchio-UnipolSai Bologna; sabato, a Parma (16-21) Cagliari-Parmaclima, UnipolSai Bologna-Camec Collecchio.

Gir. B: venerdì, San Marino-Godo; sabato Godo-San Marino, Nettuno 1945-Hotsand Macerata (16-20,30).

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *