Nuovi arrivi in casa Brindisi
19 dicembre 2021
Il Gallipoli batte anche il Melendugno
19 dicembre 2021

ARRE’ FORMAGGI TURI 1

BCC LEVERANO 3

(20-25, 20-25, 25-17, 12-25)

ARRE’ FORMAGGI TURI: Matheus 20, Campana (libero), Spinelli 0, Taccone 5, Dammacco (libero), Atene ne, Scio 8, Furio 0, Cassano 3, Primavera 13, Ventrella 0, Petroni ne, Colucci 0, Manginelli 4. Allenatore: Difino

BCC LEVERANO: Marzo 6, Laterza 1, Conte 9, Cagnazzo G. 4, Gaetani ne, Miraglia ne, Barone (libero), Savina ne, Scrimieri 14, Orefice 24, Cagnazzo S. ne, Serra 9, Negro ne. Allenatore: Zecca

Arbitri: Felice Curci e Antonio Bisignano

Durata set: 24′, 29′, 25′, 22′

Errori in battuta: Turi 13, Leverano 8; Ace: Turi 2, Leverano 3; Muri vincenti: Turi 4, Leverano 18

TURI – La BCC Leverano vince la seconda sfida consecutiva in trasferta. Dopo la Florigel Andria è toccato all’Arrè Formaggi Turi cadere per 1-3 sotto i colpi di Orefice e compagni. Sfida piuttosto equilibrata nel primo set, con le due formazioni pronte a rintuzzarsi colpo su colpo. I padroni di casa sbagliano tanto al servizio, sono ben 7 gli errori in battuta, mentre i gialloblù sono più cinici a sfruttare ogni possibilità, grazie ad un ottimo muro e al turno in servizio di un sempre ispirato Marco Serra. A metà game il primo tentativo di fuga della BCC Leverano con l’errore in attacco dell’eterno Matheus (14-16), cui segue un sontuoso muro di Marzo per il 16-18. A questo punto della gara entra in scena Scrimieri che, fra muri e attacchi in primo tempo, crea un solco importante per i suoi (18-23). L’errore al servizio di Scio regala al sestetto di coach Zecca il primo parziale col punteggio di 20-25.

Nel secondo set si alzano le prestazioni dei due opposti: da una parte Matheus, dall’altra Orefice sono i fari offensivi della propria squadra. La BCC Leverano parte subito meglio aggrappandosi proprio al suo capitano che con una serie di attacchi precisi e giocando con le mani del muro porta i suoi sul 7-11. L’Arrè Formaggi Turi prova a restare aggrappata al game, ma un muro di Laterza allontana gli avversari. La sfida si innervosisce per qualche decisione arbitrale cervellotica, in particolare per una invasione apparsa ai più plateale e non fischiata. I padroni di casa ne approfittano e con Cassano agguantano il pareggio sul 20-20. La formazione di coach Zecca, tuttavia, non si fa intimorire e continua a macinare gioco e punti. Tocca sempre ad Orefice essere protagonista del nuovo allungo sul 20-23, poi l’ace di Scrimieri e l’attacco vincente del capitano chiudono i conti sul 20-25.

Nel terzo set è il sestetto di coach Difino a partire decisamente meglio: l’ace di Matheus vale il 10-4 e la distanza tra i due team si raddoppia sul 16-8. Coach Zecca inserisce Gabriele Cagnazzo per Marzo e la soluzione funziona. Conte è spesso insidioso in attacco e la BCC Leverano risale la china fino al 19-15, ma è un muro di Cassano a riaprire i giochi sul 25-17. Il quarto game è completamente appannaggio dei salentini: è soprattutto il fondamentale del muro a fare la differenza. Inizia Serra per il 3-6, poi tocca a Cagnazzo fermare Matheus sul 5-11, quindi di nuovo Serra per l’11-19. Il divario tra le due formazioni è ormai netto e segnato, la fine dell’incontro la sancisce l’ace di capitan Orefice per il 12-25. Ora testa al recupero infrasettimanale della sfida con l’Area Brutia Volley Team rimandata lo scorso 27 novembre per allerta meteo nel Comune di Rende.

Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *