La Next Nardò cede il passo alla capolista
23 gennaio 2022
Leo Shoes Casarano: assenze troppo pesanti
23 gennaio 2022
Fesca Bari 2
 
Lecce Women 4
 
 
 
Fesca Bari: Sforza, De Mattia, Maffei, Pellegrini (22′ st Franco), Trotta, Marvulli (13′ st De Filippis), Minafra, Turco, Ceci, Di Meo, Caputo. In panchina: Stella, Alfonso, Ladisa, Franco, Bottalico, Miacola, Iurino, Latorre. Allenatore Gianni De Bellis.
 
Lecce Women: Alexandersson; Coluccia (3′ st Felline), Bengtsson, Zawadzka, Depunzio (3′ st Rollo); Prambrant, Jusanovic (23′ pt De Benedetto), Lech (46′ st Ouacif); Marsano, D’Amico, Cazzato (35′ st Spedicato). A disp.: Crusafio, Di Lorenzo, Pomes. All.: Vera Indino.
 
Arbitro: Guerra di Venosa.
 
Marcatrici: nel pt 3′ D’Amico (L); 7′ Marsano (L); 46′ Bengtsson (L); nel st 1′ Pellegrini (B); 21′ D’Amico (L); 36′ De Filippis (B).
 
Note: ammonite Di Meo (B); Zawadzka (L). Recupero: pt 1′; st 5′.
 
 
 
Finisce 4-2 per il Lecce Women il derby con la Fesca Bari giocato nel capoluogo pugliese in un pomeriggio caratterizzato da forti raffiche di vento. Vittoria pesante per le giallorosse salentine che festeggiano il raggiungimento di un prestigioso traguardo da parte del capitano Serena D’Amico: 200 gol in carriera realizzati solo in gare di campionato (serie A2, serie B, serie C nazionale e serie C regionale) e tutti con la maglia giallorossa. In verità, grazie alla doppietta messa a segno contro le baresi, capitan D’Amico ha raggiunto quota 201, entrando di diritto nella storia del Lecce calcio femminile. “Sono felice perchè mi rendo conto di aver fatto qualcosa di straordinario, forse addirittura irripetibile per il nostro club – ha detto a fine partita -. E’ una gioia immensa che voglio assolutamente condividere con tutte i dirigenti, i tecnici e le compagne di squadre che mi hanno sempre sostenuta in questo lungo percorso con il Lecce cominciato quando avevo appena 12 anni. La promessa del presidente Sticchi Damiani? Sono certa che la manterrà, ora intanto mi godo questo record con la mia squadra in attesa di segnare altri gol pesanti con la maglia del Lecce”.
 
Il 4-2 finale in verità sta molto stretto al Lecce Women che nel corso del match ha creato tantissime occasioni da rete, purtroppo non concretizzate dalle giallorosse cui è mancata un po’ di freddezza davanti al portiere. Il successo in terra barese porta anche la firma di Asia Mariano e della svedese Ida Bengtsson, autrice del suo primo gol in Italia. Domenica da ricordare anche per la giovane centrocampista statunitense Hanna Lech, all’esordio in serie C. Domenica prossima il Lecce Women giocherà in casa a Castrignano de’ Greci contro il Grifone Gialloverde Roma. E sarà l’occasione per puntare alla quarta vittoria consecutiva.
Please follow and like us:

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *